novembre2011

Il Gazzettino – Si parla di Vetro e di E-commerce…. :-)

Sarebbe meraviglioso!

 

Il Vetro di Murano tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.  Complimenti a Promovetro per questa iniziativa.

 

Auspichiamo che sia possibile ottenere questo ulteriore importante riconoscimento alla creatività ed alla fatica dei maestri di Murano ed alle loro creazioni.

 

 

Nostro compito contribuire a diffonderne la conoscenza e la commercializzazione nel mondo tramite l’iniziativa E-commerce YourMurano.

Nell’articolo del Gazzettino si cita il nostro progetto e la necessità di offrire innovativi canali di vendita alla tradizione.

L’intero articolo è disponibile qui GAZZETTINO 26 NOVEMBRE.pdf

 

Buon lavoro a tutti!

 

La Nuova di Venezia – Dicono di noi…

 

I nostri migliori auguri di buon lavoro al nuovo Presidente di Promovetro Luciano Gambaro!

 

Nell’articolo de “La Nuova di Venezia” l’interessante intervista al nuovo Presidente che illustra le iniziative di immediata e prossima attuazione.

 

Tra le tante importanti azioni programmate, siamo lieti sia annoverata anche Venicecommerce e l’accordo con Promovetro per la realizzazione del primo portale E-commerce interamente dedicato al solo Vetro di Murano con il marchio di origine.

 

Con entusiasmo diamo il nostro contributo ed impegno alle azioni di rilancio dell’isola di Murano e del comparto del Vetro artistico.

 

Glass Stress 2011 – Ci siamo stati e ci siamo divertiti!

 

 

Oggi abbiamo visitato, all’interno della prestigiosa sede di Palazzo Franchetti, uno degli eventi collaterali della Biennale Internazionale d’Arte, intitolato Glasstress 2011.

 

Visitare la Mostra ha significato per noi in primo luogo restare affascinati dalla location (a Venezia visitare un’esposizione corrisponde sempre alla possibilità di esplorare un palazzo storico) ed immergerci in una sorta di mondo parallelo in cui il classico Vetro di Murano è stato rivisitato e rimpastato con suggestioni provenienti dal mondo del design.

 

Ci siamo fatti sorprendere dalla tartaruga gigante adagiata sulla sabbia, siamo rimasti incantati come bambini di fronte agli specchi magici, dove il riflettersi era come ritrovarsi all’interno del più fantastico dei caleidoscopi.

Abbiamo vibrato con lo specchio brunito, ne abbiamo udito il flebile suono (ascoltare il vetro non è cosa comune) e ci siamo spostati tra le bolle che scendevano delicate dal soffitto. Già, il soffitto….., ammettiamo che siamo anche entrati per osservare da vicino lo splendido lampadario Rezzonico che le sale del palazzo ospitano come il più prezioso dei tesori.

 

La mia preferita? La clessidra che conteneva un mattone al posto della sabbia, la trovo l’orologio più adatto per Venezia, perché qui il tempo sembra non essere passato mai, è come se vivessimo sospesi in uno splendido sogno.

Grazie Glasstress ci rivediamo nel 2012!

“Esportare la Dolce Vita” – Analisi del Centro Studi Confindustria

  1. Quali sono i nuovi mercati di sbocco per l’eccellenza del Made in Italy?
  2. Che evoluzione avranno da qui al 2015 i nuovi mercati emergenti?
  3. Come evolverà la domanda dei beni di lusso “accessibile”?
  4. Qual’è il nuovo consumatore per il nostro lusso accessibile e come si comporta?

Le risposte a queste e ad altre domande relative al presente ed al futuro del Made in Italy sui mercati internazionali sono contenute in questa interessantissima analisi del Centro Studi di Confindustria/Prometeia/Sace.

 

L’incipit riportato nella Premessa dello studio, riflette un approccio ai dati ed alle prospettive future che ci trova completamente d’accordo:

 

“Basta un cambiamento di visuale per cogliere le opportunità”

- A. Wittemberg Cox

 

Il documento scaricabile (versione PDF) “Esportare la Dolce vita.Pdf”

 

Buona lettura!