Argomenti vari

Inaugura a Murano “1861-2011: un’isola, un’arte, un museo”

 

 

Ieri 9 Dicembre ci siamo recati a Murano per l’inaugurazione della Mostra “1861-2011: un’isola, un’arte, un museo” presso il Museo del Vetro (9 Dicembre 2011 /12 Aprile 2012)

 

Ci ha fatto molto piacere essere stati presenti a questa importante iniziativa.

Uno degli aspetti che più amiamo del nostro lavoro è la possibilità che ci viene a volte concessa di poter accedere ad alcuni eventi in anteprima. Grazie infatti alla nostra collaborazione col consorzio Promovetro, siamo stati invitati all’inaugurazione della Mostra ospitata dal Museo del Vetro di Murano.

 

Due date: 1861-2011: curiosamente l’anniversario dell’unità d’Italia coincide con quello del Museo, creato dalla visione lungimirante dell’abate Zanetti.

 

La mostra ripercorre la storia del vetro di Murano attraverso i suoi più grandi rappresentanti, in un viaggio nel tempo che va dal Settecento ai giorni nostri.

 

Abbiamo con piacere constatato come certe forme e stili siano ancora così incredibilmente attuali, come spesso accade anche per le grandi opere del mondo della moda e del design. Un onore è stato anche poter vedere gli storici maestri aggirarsi tra le loro opere (si tratta pur sempre di artisti contemporanei) e partecipare della loro spontanea felicità nel vedere esposte le loro creazioni nel Museo, avendo così la possibilità di essere ricordati attraverso il proprio lavoro.

 

Stupisce come a volte le persone non percepiscano quanta magia il loro quotidiano racchiuda. “Murano e il vetro”, questo indissolubile binomio è destinato a perpetuarsi nei secoli, così come le creazioni di questi incredibili artisti.

Il carrello E-Commerce – abbandono e conversione

Interessanti gli spunti forniti da questo infographic di Monetate, sulle scelte da fare e non fare in relazione al proprio carrello E-commerce al fine di agevolare i tassi di conversione. Una regola aurea valida per tutti non esiste. :-)

 

Ma alcuni suggerimenti derivanti dall’esperienza sul campo, sono certamente da prendersi in considerazione.

 

Scaricate il PDF qui  Abbandono Carrello.pdf, ingrandite e buona lettura!

 

 

L’E-Commerce in Italia nel 2011 – la ricerca di Casaleggio Associati

Lo studio “E-commerce in Italia 2011” pubblicato recentemente da Casaleggio Associati, fotografa statisticamente lo stato ed i trend del commercio elettronico in Italia. Lo studio si basa sulla raccolta di questionari e interviste effettuati a quasi 3.000 aziende italiane operative nel settore E-commerce. I principali dati che si possono estrapolare dal report :

  1. A gennaio 2011 sono 270 milioni gli utenti europei che hanno visitato un sito e-commerce (74,5% del totale degli utenti online). I settori che hanno generato maggiore fatturato sono stati Tempo Libero (per la maggior parte giochi d’azzardo) con il 48,5%, Turismo con il 31,4% ed Elettronica di consumo con il 7,1%.
  2. Secondo gli operatori e-commerce italiani, il principale elemento di differenziazione rispetto ai competitor è il marchio (41%), seguito dall’ampiezza della gamma prodotti (36%), dalla fidelizzazione dei clienti (29%) e dalle politiche di prezzo (27%).
  3. Secondo le aziende i clienti effettuano acquisti online principalmente per comodità (37%), per i prezzi più vantaggiosi rispetto all’offline (26%) e per la maggiore ampiezza dell’offerta (22%).
  4. Gli investimenti a breve termine delle aziende italiane che effettuano commercio elettronico sono focalizzati principalmente su marketing e promozione (44%) e sul miglioramento di usabilità e user experience del sito e-commerce (22%)
  5. Solo il 41,7% delle aziende intervistate ritiene soddisfacente la sua attività di promozione online.
  6. Per quanto riguarda i costi di acquisizione di nuovi clienti, il settore più costoso è quello delle Assicurazioni (costo acquisizione: 50 euro), seguito da Moda (45 euro), Alimentari (40 euro), Casa e Arredamento (29 euro), Tempo Libero (25 euro), Elettronica (22 euro), Turismo (20 euro). Il settore dove acquisire nuovi clienti costa meno è l’Editoria (9 euro).
  7. Sui siti e-commerce la frequenza di riacquisto è solitamente 3 mesi (25% dei casi).
  8. L’integrazione dei social media negli shop online (prevalentemente il bottone “like” di Facebook, Twitter e Google Buzz) è abbastanza diffusa (59% dei casi). Il 33% delle aziende che hanno un e-commerce non effettua alcun tipo di integrazione con i social network.
  9. Il numero di impiegati delle aziende e-commerce è strettamente correlato al fatturato: in media 2 dipendenti per fatturati inferiori a 100.000 euro, 4 impiegati per fatturati fino a 500.000 euro, 5 impiegati per fatturati sotto il milione di euro, 9 impiegati per le aziende con fatturato fino a 5 milioni di euro e 52 impiegati per le aziende che fatturano più di 5 milioni di euro.
  10. Tra i sistemi di pagamento online più utilizzati dagli utenti italiani sono la carta di credito (67%), Paypal (13%), pagamento alla consegna (10%), bonifico (8%).
  11. I vettori più utilizzati dalle società e-commerce italiane per le spedizioni sono Bartolini, SDA, Poste Italiane e TNT.
  12. L’e-commerce in Italia nel 2010 è cresciuto del 43% rispetto al 2009, realizzando 14,3 miliardi di euro di fatturato (nel 2009 l’ecommerce in Italia valeva 10,037 miliardi di euro). A trainare il mercato italiano è il Tempo Libero (soprattutto giochi online e scommesse).
  13. Stime di crescita per l’e-commerce in Italia nel 2011: Alimentare: +13% Assicurazioni: +30% Casa e Arredamento: +41% Centri commerciali on line: +19% Editoria: +35% Elettronica di consumo: +45% Moda: +11% Salute e Bellezza: +32% Tempo Libero: +23% Turismo: +14%

>> Il report completo “E-Commerce in Italia 2011″ è scaricabile dal sito di Casaleggio Associati: http://www.casaleggio.it/pubblicazioni/focus/ecommerce/ecommerce-in-italia-2011.php

Il Gazzettino – Si parla di Vetro e di E-commerce…. :-)

Sarebbe meraviglioso!

 

Il Vetro di Murano tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.  Complimenti a Promovetro per questa iniziativa.

 

Auspichiamo che sia possibile ottenere questo ulteriore importante riconoscimento alla creatività ed alla fatica dei maestri di Murano ed alle loro creazioni.

 

 

Nostro compito contribuire a diffonderne la conoscenza e la commercializzazione nel mondo tramite l’iniziativa E-commerce YourMurano.

Nell’articolo del Gazzettino si cita il nostro progetto e la necessità di offrire innovativi canali di vendita alla tradizione.

L’intero articolo è disponibile qui GAZZETTINO 26 NOVEMBRE.pdf

 

Buon lavoro a tutti!

 

La Nuova di Venezia – Dicono di noi…

 

I nostri migliori auguri di buon lavoro al nuovo Presidente di Promovetro Luciano Gambaro!

 

Nell’articolo de “La Nuova di Venezia” l’interessante intervista al nuovo Presidente che illustra le iniziative di immediata e prossima attuazione.

 

Tra le tante importanti azioni programmate, siamo lieti sia annoverata anche Venicecommerce e l’accordo con Promovetro per la realizzazione del primo portale E-commerce interamente dedicato al solo Vetro di Murano con il marchio di origine.

 

Con entusiasmo diamo il nostro contributo ed impegno alle azioni di rilancio dell’isola di Murano e del comparto del Vetro artistico.